Università di Pisa

LETTERATURE SCANDINAVE

Riprendendo una tradizione trentennale, i corsi di letterature e culture scandinave sono stati riattivati a Pisa nell’a.a. 2017-18, dopo una pausa di alcuni anni. Al momento, la titolatura dell’esame (“Letterature scandinave”) si riferisce a un esame a scelta libera da9 cfu, valido per studentesse/studenti della Laurea triennale e magistrale, in attesa di riavviare programmi di esame specifici per il triennio e il biennio.
I corsi sono coordinati dai proff. Marco Battaglia e Alessandro Fambrini, con la collaborazione esterna della dott.ssa Anna Wegener (vice-direttrice dell’Accademia di Danimarca a Roma) e l’intervento di studiosi, traduttori e specialisti del settore.
I corsi si concentrano sui principali temi che caratterizzano la storia, la lingua e le culture scandinave dalle origini ai giorni nostri, prendendo in considerazione – attraverso l’analisi di testi letterari, teatrali e pellicole cinematografiche – un insieme di elementi peculiari che, nel tempo, hanno alimentato miti e luoghi comuni spesso antagonistici, dall’immagine di predoni incolti e sanguinari alle conseguenze di una rigida applicazione del Protestantesimo, prima, e dell’assolutismo, poi, fino a quel laboratorio di democrazia, cultura e tolleranza rappresentato dalla Scandinavia del secondo dopoguerra. Il programma 2017-18 è consultabile a questo indirizzo, mentre a breve sarà disponibile il programma per l’anno accademico 2018-19. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi direttamente ai docenti Marco Battaglia e Alessandro Fambrini.