Premio per la traduzione Gregor von Rezzori a Fulvio Ferrari

Premio per la traduzione Gregor von Rezzori a Fulvio Ferrari

Il vincitore del Premio Gregor Von Rezzori per la miglior opera di traduzione è andato a Fulvio Ferrari per il suo lavoro su L’arte di collezionare mosche di Fredrik Sjöberg, edito da Iperborea. Fulvio Ferrari, professore ordinario di Filologia Germanica all’Università di Trento, lavora come traduttore dalle lingue scandinave (svedese, norvegese, danese e islandese) e dal nederlandese dagli anni Ottanta. Per Iperborea e per altre case editrici ha tradotto molt classici e i premi Nobel, oltre alle voci di punta della narrativa contemporanea, ad esempio Cees Nooteboom, Pär Lagerkvist, Stig Dagerman, Knut Hamsun, Hans Christian Branner, Torgny Lindgren, Göran Tunström, Fredrik Sjöberg e le antiche saghe islandesi.
La cerimonia di premiazione avrà luogo mercoledì 8 giugno, nel Salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio a Firenze. Il Premio è uno degli eventi del Festival degli Scrittori che si svolge a Firenze il 6, 7 e 8 giugno 2016, appuntamento dedicato agli autori internazionali e ai talenti più originali della letteratura del mondo.