Polpette svedesi in Italia!

Se la tesi del filosofo tedesco Feuerbach “siamo ciò che

mangiamo” è vera, allora possiamo capire un popolo dalle sue abitudini

culinarie. Il progetto Svenska köttbullar

och andra kulinariska kulturfrågor (Polpette svedesi e altri questioni

cultural-culinarie) vuole promuovere la cultura svedese in Italia da un punto

di vista inusuale. Sarà possibile convincere gli italiani che la Svezia è anche

un paese dalla buona forchetta? Il progetto parte dalla volontà di Svenska Institutet (www.si.se) di promuovere la Svezia attraverso le

cinque università italiane che offrono un percorso di studi, fino alla laurea, in

Lingue Nordiche. Il nostro intento è di rafforzare la collaborazione tra le

nostre università e portare in giro per il Belpaese una serie di eventi

concentrati sulla cultura culinaria. Letteratura specializzata, libri di

cucina, ricette e ingredienti assumeranno il duplice ruolo di materie di studio

e oggetto di dibattito all’interno degli eventi programmati. Il progetto è

realizzato con il patrocinio delle Reali Ambasciate di Danimarca (www.ambrom.um.dk), Norvegia (www.amb-norvegia.it) e Svezia (http://www.swedenabroad.com/Start____12538.aspx)

in Italia, e in collaborazione con l’ente per la promozione della cultura

norvegese Siu (www.siu.no).

Il progetto è ideato e realizzato in collaborazione tra le università di

Firenze (dott.ssa Yrja Haglund, yhaglund@hotmail.com)

e Milano (dott.ssa Anna Brännström, anna.brannstrom@unimi.it).

Alcuni tra i prossimi appuntamenti:

7/4 Ikea Firenze (riservato ai soci IkeaFamily): A tavola con i vichinghi e i contadini –

tradizioni culinari svedesi

8/5 Festival Europa Firenze: http://www.festivaldeuropa.eu/ (programma

a seguire), con il coordinamento della Reale Ambasciata di Svezia. I lettorati di lingua

svedese alle università di Firenze e Milano saranno presenti.

10-12/6 Ragnarock Festival Milano

Segnaleremo questi e altri appuntamenti singolarmente sulle news del sito, man mano che si

avvicinano e il loro programma è definito.