Nuova edizione del corso per aspiranti traduttori dallo svedese. Iscrizioni entro 31.05.14

Dopo il successo della prima edizione del seminario di formazione sulla traduzione della letteratura per ragazzi in lingua svedese, Kulturrådet (Swedish Arts Council) e FILI (Finnish Literature Exchange) hanno manifestato l’intenzione di continuare l’esperienza per una seconda annualità.

Per il 2014-15 si è pensato di cominciare il ciclo di incontri a settembre per concluderli a maggio e di strutturare il seminario su due sedi, una a Milano e una a Napoli, ma differenziando il genere letterario. Viste le numerose richieste pervenute l’anno scorso, si è ritenuto opportuno formare due gruppi a Milano (uno ancora sulla letteratura per ragazzi, condotto da Laura Cangemi, e uno sulla letteratura per adulti, condotto da Katia De Marco) e uno a Napoli/Roma, condotto da Maria Cristina Lombardi, sempre sulla letteratura per ragazzi.

Il coordinamento logistico e amministrativo sarà ancora svolto da Iperborea.

Come per la precedente edizione, il progetto è stato pensato sia per neolaureati o persone che per i motivi più vari conoscono bene lo svedese e vogliono cimentarsi nella traduzione, sia per traduttori già attivi che desiderano migliorare le proprie competenze e trarre beneficio dal confronto con i colleghi. L’idea è che l’interscambio e la collaborazione  tra partecipanti più esperti e meno esperti porti a risultati proficui per tutti.

Il seminario sarà gratuito, ma le eventuali spese di viaggio per accedere alle sedi saranno a carico dei partecipanti. Gli incontri saranno otto e non si prevedono momenti comuni fra i tre gruppi. La formazione avverrà tramite laboratori pratici e l’obiettivo è pubblicare i risultati del lavoro a conclusione del seminario. A Milano gli incontri si terranno nei locali di Iperborea (via Palestro 20), di norma il sabato, e saranno condotti da Laura Cangemi (letteratura per ragazzi) e Katia De Marco (letteratura per adulti), mentre per Napoli la sede sarà l’Università “L’Orientale”, con alcuni incontri a Roma, alla Casa delle Traduzioni.

Per candidarsi alla partecipazione non è necessario essere laureati in lingue ma è indispensabile una buona conoscenza dello svedese, acquisita con le modalità più varie. Fondamentali sono l’interesse per la letteratura in generale e la passione per la traduzione. Non c’è limite di età. Se il numero degli iscritti sarà superiore a dodici per ciascuno dei due gruppi con sede a Milano e quindici per quello di Roma/Napoli si procederà a una selezione sulla base di una breve prova di traduzione. Chi lo desidera potrà svolgere la prova per più di un gruppo, scegliendo poi quello che preferisce nel caso di superamento di più prove.

Per iscriversi è necessario scrivere entro il 31 maggio 2014 a redazione@iperborea.com, che provvederà a inviare la scheda da compilare e inviare, firmata, entro il 15 giugno 2014.

Successivamente verranno mandate a tutti gli iscritti le eventuali prove di traduzione, che dovranno essere consegnate entro il 30 giugno 2014.

I calendari degli incontri dei diversi gruppi saranno fissati successivamente, in base agli impegni delle conduttrici e, per quanto possibile, cercando di venire incontro alle esigenze dei partecipanti.