L'artista svedese Nathalie Djurberg alla Strozzina di Firenze

L’artista

svedese Nathalie Djurberg espone alla Strozzina di Firenze all’interno della

mostra:

 

Francis Bacon e la

condizione esistenziale nell’arte contemporanea

Nathalie Djurberg, Adrian Ghenie, Arcangelo

Sassolino, Chiharu Shiota, Annegret Soltau

 

5 ottobre

2012-27 gennaio 2013

Francis Bacon e la condizione

esistenziale nell’arte contemporanea (5 ottobre 2012-27 gennaio

2013), a cura di Franziska Nori (direttore CCC Strozzina, Palazzo Strozzi,

Firenze) e Barbara Dawson (direttore Dublin City Gallery The Hugh Lane,

Dublino), propone il lavoro di artisti contemporanei che investigano il tema

dell’esistenza nel rapporto tra individuo e collettività. Le loro opere danno

forma a stati d’animo e interrogativi che l’essere umano si pone nel rapporto

con la sfera personale, il corpo e il mondo. La mostra trova il suo punto di

partenza in un nucleo di dipinti del grande maestro Francis Bacon,

la cui opera entra in dialogo con il lavoro di cinque artisti internazionali

contemporanei (Nathalie Djurberg, Adrian Ghenie, Arcangelo Sassolino,

Chiharu Shiota, Annegret Soltau) che condividono l’interesse di Bacon

nella riflessione sulla condizione esistenziale dell’uomo e la rappresentazione

della figura umana.

http://www.strozzina.org/artists/nathalie-djurberg/?ex=1898