La scrittrice svedese Majgull Axelsson in Italia, 12-16 novembre 2016

In occasione del Pisa Book Festival, Majgull Axelsson sarà per la prima volta in Italia per presentare il suo libro Io non mi chiamo Miriam e incontrare i lettori in un tour che la porterà a Pisa, Milano (librerie “Il mio libro” e “Verso”), Torino (Circolo dei lettori) e Pinerolo (Libreria “Volare”).

Questi gli appuntamenti in programma:

Pisa Book Festival
Sabato 12 novembre ore 11: incontro con gli studenti della I A del liceo classico “Galileo Galilei”. Sala Pacinotti.
Domenica 13 novembre ore 12: presentazione di Io non mi chiamo Miriam. Introdurrà il libro e l’autrice Björn Larsson. Sala Pacinotti

Milano
Lunedì 14 novembre ore 18: firmacopie alla libreria “Il mio libro” in Via Sannio, 18.
Martedì 15 novembre dalle ore 12:30 alle ore 13:30: seminario all’Università degli Studi di Milano (via Festa del Perdono, 7). Alle ore 19 l’autrice sarà alla libreria “Verso” (Corso di Porta Ticinese, 40) per parlare del libro con la giornalista Anna Folli.

Pinerolo e Torino
Mercoledì 16 novembre ore 18: presentazione di “Io non mi chiamo Miriam” alla libreria “Volare” di Pinerolo (corso Torino, 44) 
Mercoledì 16 novembre a Torino ore 21: intervento dell’autrice al Circolo dei Lettori (Via Bogino, 9).

 


 

Majgull AXELSSON (1947), scrittrice, drammaturga e giornalista, è una delle più apprezzate autrici svedesi, tradotta in ventitré lingue e premiata con l’ambito Augustpriset. Dopo essersi affermata con inchieste su spinose problematiche sociali, come la prostituzione infantile nel Terzo mondo e la povertà in Svezia, ha esordito con successo nella narrativa, coniugando l’attenzione per le ingiustizie e per le condizioni di disagio materiale ed esistenziale con una grande capacità di calarsi nei destini dei suoi personaggi. È cresciuta a Nässjö, dove si svolge parte della vicenda narrata in Io non mi chiamo Miriam.