Il teatro svedese sbarca a Procida. 28 maggio 2011

Sabato 28 maggio 2011 si terrà al Conservatorio delle Orfane di Terra Murata, a Procida, una giornata di studio sul teatro svedese, che includerà una rappresentazione e un workshop sulla traduzione. Organizza la prof. Maria Cristina Lombardi di Lingue e Letterature Nordiche presso l’Università “L’Orientale” di Napoli con la partecipazione dei suoi studenti. Il programma dettagliato segue sotto. Per maggiori informazioni scrivere a macris.lomb@tin.it

11 – 13 Rappresentazione teatrale

Simpatia

per il diavolo di Lukas

Svensson 

Attore: Antonio Parascandolo, Regista Alexander Nordström

(Testo tradotto dall’originale

svedese Sympati för djävulen dal

Laboratorio di traduzione coordinato dalla Prof. Maria Cristina Lombardi, ’Università

“L’Orientale” di Napoli)

(gli studenti introducono la

figura di Gustav Gründgen, attore, regista e direttore teatrale, vissuto nella

Germania nazista e concludono presentando le nuove tendenze del teatro svedese). 

13 – 14 Pausa pranzo

14,30 -16,30 Workshop: Tradurre il teatro

(Sequenze ritmiche, economia

linguistica, difficoltà della resa dell’originale. Analisi dei temi arte e

potere; il compromesso; il potere salvifico del teatro. )

Partecipano: il regista

Alexander Nordström, l’attore Antonio Parascandolo gli studenti del Laboratorio

di traduzione dallo svedese de “L’Orientale”, la studiosa di letteratura

teatrale Helena Nordström).